Miele di Acacia

Acacia: Fiorisce da fine aprile ai primi giorni di maggio offrendo alle api grandi quantita’ di nettare, ha un sapore delicato e poco persistente, si presenta liquido nell’ aspetto.

Abbinamenti: Raschera DOP, Puzzone di Moena, Caprino Ossolano.

Codice

Descrizione prodotto

Scadenza

Pezzi per cartone

M002 Miele di Acacia gr500 2 anni 12

3 Buoni Motivi…

1 Il miele, per la legge italiana, non puo’ subire aggiunte di sorta, gli unici trattamenti a cui puo’ essere sottoposto sono: estrazione dai favi per forza centrifuga, decantazione e filtraggio o cristallizzazione guidata.

I trattamenti termici utilizzati per mantenere il miele allo stato liquido lo privano di molti principi nutritivi. E’ quindi preferibile l’utilizzo di miele cristallizzato o cremoso al di fuori dei periodi di produzione.

2 Grazie alle sue proprieta’ antibatteriche naturali, il miele e’ un alimento a lunga conservazione, tuttavia sono possibili alterazioni dovute a umidita’ (va monitorata costantemente), luce (e’ opportuno conservare il miele in recipienti scuri a chiusura ermetica) e calore (si consiglia di conservarlo al di sotto dei 10°C).
3 Una vasta collezione di mieli italiani monoflora che soddisfa, per la qualita’ del suo assortimento, gli appassionati di questo prodotto.


Condividimi